L’ereditarietà astrale da Grace Kelly alle figlie (II parte)

(continua da…)   Il 23 Gennaio del 1957  Grace Kelly diventa madre di Carolina, nascita che da nuova linfa alla sua Luna in casa V che vuole realizzarsi anche attraverso la maternità.
La principessa Carolina però, mostra da subito il lato ribelle del suo Sole in Aquario, acuito dalla posizione del luminare in casa XII. A soli 21 anni sposa, contro il parere della famiglia, Philippe Junot dal quale si separa appena due anni più tardi, ottenendo l’annullamento del matrimonio dalla Sacra Rota. A 26 anni sposa il campione sportivo Stefano Casiraghi da cui ha tre figli e che muore prematuramente sette anni più tardi in un incidente nautico. Seguono altre vicissitudini sentimentali fino al matrimonio nel 1999 con Ernst di Hannover, naufragato poi definitivamente quest’anno.
Carolina incontra la mamma nella Luna in casa VIII nel segno dello Scorpione, dove si trova in caduta e per di più congiunta a Nettuno. Questa posizione della Luna è estremamente delicata per lo sviluppo psichico dell’immagine del femminile, ancor più per una donna. L’essenza che Carolina introietta della madre è quella di una donna drammatica, soggetta a crisi emotive che a volte cerca di superare anche con l’alcol. Nettuno dissolve tutto ciò che tocca e il contatto con la Luna è con il mondo emozionale. Così rappresentata la madre appare agli occhi di Carolina evanescente, inafferrabile, una donna affascinante ed inaccessibile.

Annunci

5 pensieri su “L’ereditarietà astrale da Grace Kelly alle figlie (II parte)

  1. Che bella analisi!
    farai anche quella di Stefania? sarebbe interessante una comparazione per vedere come la stessa persona viene percepita da due figlie, anche con lune diverse gli aspetti probabilmente portano a una personalità simile. almeno credo.

    ciao

    • Grazie! Sì, la mia intenzione è quella di parlare dell’ereditarietà astrale che si trasmette da madre a figli, soprattutto figlie e quindi mi concentro principalmente sulla Luna. Quindi prossimo step, Stephanie! (la saga continua… 😉 )

  2. Hi Daniela , alla fine eccomi a conoscere il tuo blog, per ora i miei più sinceri complimenti, spero in seguito di parteciparvi, un abbraccio. Diog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...