Eclissi

Luglio e agosto saranno mesi straordinari, avremo ben tre eclissi, due a luglio e una ad agosto. La prima eclissi sarà solare e avverrà il 13 corrente, la seconda eclissi sarà lunare avverrà il 27 del mese. Per l’eclissi di agosto ne riparleremo. Quella del 13 non desta molta attenzione perché gli astri saranno ben allineati in cielo mentre l’eclissi lunare del 27 luglio tiene un po’ con il respiro tirato. La Luna sarà congiunta a Marte in Acquario mentre il Sole, la Luna stessa e Marte saranno in quadratura a Urano. Come dico sempre sarebbe preferibile che la Luna facesse meno aspetti possibili perché governa l’emotività, i nostri umori, ma anche la nostra sensibilità e pare che quest’eclissi voglia mettere sotto pressione il nostro stato emotivo. Non è detto che sia sempre male ma meglio sapere che qualcosa o qualcuno potrebbe risvegliare le nostre emozioni. Se abbiamo difficoltà a capire cosa ci emoziona, cosa ci turba o cosa desideriamo allora l’eclissi potrebbe destabilizzarci altrimenti saremo solo incentivti a prenderci cura del nostro mondo interiore, dei nostri desideri sopiti che potrebbero venire a galla quanto meno ce l’aspettiamo.

Annunci

Eclissi solare

Il 20 Marzo, nel cielo, ci sarà un gran bel da fare con un’eclissi solare, l’ingresso del Sole in Ariete e il transito della Luna dai Pesci al segno seguente. Il 20 Marzo dunque ci sarà l’equinozio di primavera con la forza giorno e la forza notte in equilibrio tra loro ma poco prima accadrà altro.
L’eclissi solare si formerà in un grado molto particolare, il 29° dei Pesci, praticamente il 360° del cerchio zodiacale, l’ultimo. Qualcosa viene portato a compimento, come ogni eclissi vuole. Da lì a poco però, il Sole entrerà nel segno dell’Ariete che indica invece l’inizio del cerchio zodiacale, la spinta, la forza propulsiva alla vita, la forza di volontà. Dunque siamo davanti ad una chiusura di qualcosa e contemporaneamente ad un’apertura di altro con modalità, tra l’altro, completamente differenti tra loro. Dalla passività pescina, passiamo al dinamismo arietino. Il rischio è che potremmo non essere sempre completamente consci e padroni di questa dinamica perché l’eclissi è una mancanza di luce  e dunque di potenziale mancanza di chiarezza. Tutti saremo coinvolti dall’eclissi ma la cosa non ci deve preoccupare oltremodo, basta essere fiduciosi nel nuovo che l’ingresso del Sole in Ariete ci porterà.