Il cielo di novembre

Neanche il tempo di scrivere del cielo di ottobre che siamo alle porte di novembre. I pianeti che sono diventati diretti ad ottobre restano tali anche a novembre, cioè continua il trend positivo, la ripresa energetica un po’ a tutti i livelli. Anzi, i pianeti saranno anche nella loro forza maggiore perché avranno ripreso il loro passo. Siamo nel mese dello Scorpione c’è il rimescolamento delle energie, uno stato di fine delle indecisioni di una presa di coscienza di ciò che va eliminato e ciò che va tenuto. Dopo questo duro confronto con sè stessi, dopo la potatura delle relazioni che hanno finito di migliorarci arriva il periodo del Sagittario e tutto riprende quota. L’ottimismo ci guiderà verso scelte anche poco canoniche ma che ci renderanno felici.

Pubblicità

Eclissi di maggio

Il prossimo 26 maggio ci sarà un’eclissi lunare sull’asse Gemelli Sagittario. Ogni volta che parlo di eclissi indosso idealmente i guanti perché pochi astrologi trattano l’argomento e se devo riferirmi a Tolomeo allora ho solo informazioni nefaste. Il concetto chiave di quest’eclissi è legata al movimento mentale e fisico per cui soprattutto i due segni sopraccitati dovranno, perché spinti a farlo, decidere un movimento un’azione che sia definitiva che faccia da spartiacque. È bene? È male? Nessuna delle due cose è quel che deve essere altrimenti la stagnazione porterà i Gemelli e il Sagittario a non evolvere.

Venere in Leone

Venere è entrata in Leone e la stagione dei segni di fuoco prende formalmente il via. A dire il vero il Leone stesso ha avuto una discreta stagione per via del lungo transito di Venere in Gemelli che ha portato novità anche al segno dell’Ariete. Chi se l’è vista peggio è stato il Sagittario che però ora tira un respiro di sollievo e prende la rincorsa per il suo tempo migliore che è dietro l’angolo a venire quando Giove a dicembre passerà in Acquario. Buona ripresa ai segni di fuoco!

Venere in Gemelli

Niente male questa Venere! Quest’anno farà stazionamento e retrogradazione nel segno dei Gemelli che, ricordo, ha visto ben 13 mesi di opposizione di Giove al segno. Considerato che veniamo da mesi e mesi di stellium in Capricorno, l’elemento aria dei Gemelli pare proprio una boccata d’aria per tutti. Visto il periodo di obbligatoria quarantena riprendere il contatto con la realtà con una Venere a cui piace flirtare mi sembra un buon incentivo a crederci ancora. Tutti i segni sono coinvolti da questo transito, in particolare proprio i Gemelli e il segno opposto del Sagittario. A breve arriverà anche Marte in Ariete e allora il passo dal flirtare al viversi fisicamente è davvero breve!

Uno sguardo al 2019

Astrologicamente parlando, il 2019 si presenta come un anno molto vivace ma quasi diviso a metà. La prima parte sarà indubitabilmente connotata dall’elemento fuoco e questo per via della presenza di Giove in Sagittario ma anche di Urano in Ariete, poi, quando il 6 marzo Urano entrerà definitivamente in Toro, l’ago elementale si sposterà sempre più verso l’elemento terra. Nonostante il passaggio importante di segno di Urano tuttavia il fuoco non si spegnerà perché Giove è in domicilio in Sagittario, quindi forte, e quando i pianeti veloci transiteranno in Ariete in primavera e in Leone in estate l’energia prorompente e dinamica dell’elemento fuoco si farà sentire.

Gennaio, nonostante sia il mese del Capricorno, avrà una grande concentrazione di pianeti in segni di fuoco e ci saranno giorni, addirittura, in cui la Luna, Mercurio, Venere e Giove si troveranno allineati tutti nel 9° segno anche se tecnicamente Mercurio e Venere non si incontreranno per uno scarto di 2 giorni ma lavoreranno comunque come una staffetta. Marte sarà in Ariete, il posto migliore dove potrebbe trovarsi perché da lì dona sicurezza in sè stessi e determinazione. Buon mese dunque per le questioni affettive in generale, sia per quelle esistenti che per le nuove avventure ma anche per nuovi inizi a 360° o se vogliamo dare tagli decisi a qualcosa che non ci rappresenta più.

Vedremo, via via, che entreremo nell’ano nuovo cosa ci riserveranno le stelle nei mesi seguenti.
Per ora buon Natale e buone feste a tutti.

natale 2014