Quadratura Saturno Nettuno

Eccoci all’appuntamento con la seconda quadratura tra Nettuno, archetipo di trascendenza, ideale, sogno, immaginazione e Saturno, signore del karma, del rigore, della struttura. Nettuno in Pesci ha iniziato la sua retrogradazione e tra pochi giorni perfezionerà la quadratura con Saturno, anch’esso retrogrado, in Sagittario. Lo scontro è tra ideale e reale, fede e ragione, tra struttura mentale, psicologica, di vita e dissoluzione, annullamento, cambiamento, evanescenza. Poiché questa è la seconda quadratura, dobbiamo riferirci a ciò cui ruotava intorno la nostra vita durante il primo contatto avvenuto a novembre 2015. I temi del confronto sono, probabilmente, gli stessi di allora. Buona revisione!

Venere in Vergine

Per chi avesse voglia di aspettare la mezzanotte per festeggiare l’ingresso di Venere in Vergine, può cominciare ad attrezzarsi. La dea dell’amore, della bellezza, del piacere, lascia, forse con un po’ di rammarico, il segno del Leone dove aveva fatto un lungo anello di sosta e raggiunge Giove e Marte in Vergine. Che dire! Quanta grazia per i nativi Vergine che possono affrontare con coraggio l’avverso Saturno dal segno del Sagittario. Buon transito anche per i nativi Toro, Cancro, Scorpione e Capricorno le cui quotazioni risalgono molto.
L’Acquario riprende vita dopo mesi di tira e molla sentimentale.
Ai Sagittario, Gemelli e Pesci consiglio di trovare attività alternative per un mesetto almeno.

Saturno in Sagittario

Il transito più temuto (se non temuto, di certo il meno desiderato), quello di Saturno, sta per concludere il suo passaggio nel segno dello Scorpione. Il 18 Settembre, il signore del tempo e del karma, entrerà, dopo 29 anni, nell’ultimo segno di fuoco, il Sagittario. Immaginare cosa potrà portare è parzialmente semplice perché il senso del transito di Saturno è quello di definire, concentrare, ridurre. Il Sagittario è il segno degli ideali, dei viaggi fisici e mentali, dell’espansione, dell’ottimismo, e questi saranno i campi maggiormente messi sotto analisi dal lungo passaggio di Saturno nel segno. Tra i segni direttamente coinvolti in modo dinamico dal transito di Saturno, i Gemelli, segno opposto  al Sagittario, faranno una dura valutazione ed infine una scelta in campo sentimentale, i Vergine saranno in parte aiutati da Giove ma avranno comunque da affrontare situazioni critiche in famiglia, i Pesci hanno la possibilità di impegnarsi per costruire un solido futuro lavorativo. I nativi Sagittario diventeranno più seri e concentrati e perderanno un po’ della loro bonarietà, per loro saranno ben due anni e mezzo di analisi, di valutazioni, di tagli ma tutto ciò ha un recondito insegnamento. Ciò che è inossidabile e vale davvero, resta.

Venere in Gemelli

L’11 Aprile Venere uscirà dal suo domicilio in Toro per entrare nel segno dei Gemelli. Aria nuova, fresca, gioiosa, accompagna questo nuovo transito della dea della bellezza e dell’amore ma, purtroppo c’è sempre un ma, prima ci saranno da affrontare e superare piccole prove. La prima sarà, di lì a poco, l’opposizione a Saturno in Sagittario. Il grande vecchio non ama la leggiadria di Venere in questa posizione e le impone serietà, scelte consapevoli e ragionate a discapito di una minore allegria del cuore. Come se non bastasse, dopo l’opposizione a Saturno, Venere se la dovrà vedere con una quadratura a Nettuno nei Pesci. Le possibilità qui aumentano vertiginosamente, in realtà, è quasi tutto frutto di immaginazione e idealizzazione. Finalmente, dopo tanta confusione, arriva il grosso premio per la Venere più spigliata, allegra e gioiosa dello Zodiaco, il bel sestile con Giove nel Leone. La primavera nei cuori sboccia di tanti colori, torna l’amore, quello bello, e torna anche all’improvviso, quando magari non ce l’aspettavamo più. Venere infatti farà anche sestile ad Urano in Ariete!
Concludendo, la partenza sarà in sordina ma dalla terza settimana del mese di Aprile, si riapriranno i giochi e sarà tutto un divertimento come correre, saltellare e baciarsi nei campi, complice anche, finalmente, il bel tempo!

Saturno in Sagittario

La vigilia di Natale è il momento in cui si scartano i doni, il momento forse più atteso dai bambini ma anche da molti adulti. Quest’anno le stelle hanno deciso di portare in dono un cambio di segno per il signore del karma. Saturno entrerà nel segno del Sagittario proprio il 24 dicembre dopo quasi 3 anni di transito nel precedente segno dello Scorpione. Ogni transito di Saturno porta con sé responsabilità, rallentamenti e tagli di situazioni/relazioni inutili. Al positivo, ogni suo transito, porta saggezza, maturità dovuta all’esperienza e una più definita strutturazione del proprio sé. Durante il 2015 il Grande Vecchio, come è conosciuto in Astrologia, farà una breve retrogradazione nel segno dello Scorpione dal 16 Giugno al 18 Settembre, per chiudere ciò che è stato lasciato in sospeso. Poi rientrerà definitivamente nel segno più avventuroso dello Zodiaco e troveremo, alla fine del transito, che molti Sagittario saranno cambiati o avranno cambiato molte cose intorno a loro. Stessa sorte, ma per vie diverse, toccherà ai Gemelli, alla Vergine e al segno dei Pesci.
Buon transito.